FANDOM


Un regno incantato per Zelda (The Legend of Zelda) è una serie animata tratta dalla serie di Zelda.

Messa in onda

Venne mandata originariamente in onda nel 1989 assieme all'episodio Live Action del venerdì del Super Mario Bros. Super Show per un totale di 13 episodi.

Essendo questi episodi de Le avventure di Super Mario inediti in Italia, gli episodi di Zelda arrivarono un anno dopo nel medesimo paese con un titolo tutto suo.

Trama

Il Regno di Hyrule è governato dal Re Harkinian e da sua figlia, la Principessa Zelda. La principessa possiede una reliquia mistica e potente, il Triangolo della Saggezza, in grado di prevedere il futuro. Il Triangolo può anche realizzare i desideri, ma solo se fuso assieme al suo gemello, il Triangolo del Potere. Tale reliquia è in possesso del mago del Mondo Inferiore, Ganon, il quale brama il Triangolo di Zelda per poter realizzare il suo desiderio di dominare il mondo della luce di Hyrule, come piano alternativo ha quello di cercare di sposare la Principessa ed essere legalmente Re del Regno di Superficie.

Ganon non manca occasione di attaccare il Castello di Hyrule per ottenere o il Triangolo o la Principessa, ma i suoi piani sono ostacolati da Link, un cavaliere errante che ha rinunciato alla sua nomadia per poter stare accanto a Zelda, di cui è innamorato e, apparentemente, non ricambiato. Link è aiutato dalla sua cavalla Cristina e dalla Fata Frizzy, che è innamorata, e non ricambiata, di Link.

Personaggi

Principali

  • Link: protagonista della serie, è un abile spadaccino. Ha una Spada Magica che può emettere un raggio di energia in grado di distruggere i nemici. Si mostra quasi sempre disponibile ad aiutare qualcuno, specialmente Zelda, ma talvolta sfoggia il suo carattere infantile e tende ad evitare le sue responsabilità. Link ama Zelda e fa di tutto per conquistarla e baciarla, ma senza successo sia per il suo rifiuto, sia per il sopraggiungere di altri eventi. Il suo tormentone è "Beh, scusami tanto Principessa."
  • Principessa Zelda: altra protagonista della serie, è la principessa del regno di Hyrule. Non possiede tanto l'aspetto di una principessa quanto quella di una guerriera. Di carattere rassomiglia molto a quello della futura Dazel: appare a volte presuntuosa, altre volte disponibile, soprattutto se si tratta di difendere il regno. In cuor suo ama Link, ma non glielo rivela poiché teme che possa montarsi la testa. Per combattere, utilizza un arco e un boomerang.
  • Frizzy: è una fata intelligente che assiste Link nelle avventure, di cui è innamorato, ma ogni qualvolta Frizzy cerca di "dichiarasi", viene scacciato da Link in favore di Zelda. È figlia di Oberon, re delle fate, e quindi una principessa, ha anche molte sorelle. È il prototipo di Navi, Taya e Shiela.
  • Ganon: è il principale antagonista della storia. Raffigurato come un maiale antropomorfo, usa la sua magia per teletrasportarsi ed evocare altri mostri in suo aiuto dalla Sfera del Male, un ampolla gigante che funge da spawner e dove i mostri sconfitti, lui compreso, finiscono dopo essere "morti".
  • Re Harkinian: è il re di Hyrule e padre di Zelda. Si basa principalmente sul Re di Hyrule che compare in Adventure of Link. È molto gentile e ottimista, nemmeno quando viene rapito da Ganon mostra alcun timore. Nonostante sia ancora re in carica, è sua figlia ad amministrare il regno.
  • Caterina: la cavalla di Link e prototipo di Epona. Ha il manto bruno e la chioma della criniera è nera.
  • Sgherri di Ganon: sono gli scagnozzi di Ganon, nemici provenienti dai primi giochi della serie. Appaiono Ache, Aquamentus, Armos, Titanus, Deeler, Dodongo, Gibdo, Griock, Gohma, Goriya, Lowder, Lynel, Moblin (i più comuni), Moby, Octorok, Patra, Zora, Corda, Stalfos, Tektite, Soldatino (sottospecie di Titanus), Vampiri.
  • Triangoli della Saggezza e del Potere: sono due reliquie simili a piramidi rovesciate di cristallo galleggianti con il potere di prevedere il futuro e, se uniti, di realizzare i desideri. Quella della saggezza ha una voce femminile ed è blu e quello del potere ha una voce maschile ed è rosso. Così come Ganon non riesce a prendere il Triangolo della Saggezza (almeno non definitivamente), così Link e Zelda non riescono mai a prendere quello dal Potere.

Secondari

  • Principes Facade: vecchio avversario di Ganon da cui fu sconfitto, è un bellissimo e abile cavaliere bianco, ma con un grave difetto: è vanitoso e odia sporcarsi.
  • Lungonaso: un disonesto venditore di oggetti da cui Link compra qualcosa, con risultati disastrosi.Caratterialmente rassomiglia vagamente al futuro Mercante di Maschere, fisicamente assomiglia al futuro Uomo del Curiosity Shop.
  • Doof: il mago e scienziato di corte, un po' disastrato e lento. Ha una vaga somiglianza con il futuro Adlar.
  • Sing: una donna proveniente dal lontano est. Non parla Hyruleano, ma Link e Zelda riescono a capire cosa voglia: recuperare il suo unicorno, che Ganon le ha rubato.

Doppiaggio

Personaggio Doppiatore originale Doppiatore italiano
Link Jonathan Potts Diego Sabre
Principessa Zelda Cyndy Preston Veronica Pivetti
Ganon Len Carlson Orlando Mezzabotta
Re Harkinian Colin Fox Riccardo Mantani
Antonio Paiola (ep. 3)
Frizzy Paulina Gillis Lara Parmiani
Donatella Fanfani (ep. 12)
Triangolo della Forza Allan Stewart-Coates Enrico Maggi
Triangolo della Saggezza Elizabeth Hanna Annamaria Mantovani (1^ voce)
Caterina Rochira (2^ voce)
Moblin Len Carlson Roberto Colombo (doppiatore)o
Massimiliano Lotti
Principe Facade Ivo De Palma
Donna
Gibdo
Roberta Federici
Paolo Torrisi
Griock Sante Calogero, Stefano Albertini, Luca Sandri
Strega dei muri Caterina Rochira
Vampiri Antonello Governale
Lungonaso Giovanni Battezzato
Doof Mario Scarabelli
Oberon Giovanni Battezzato

Episodi

  1. La melodia
  2. Ondate di freddo
  3. Il cavaliere bianco
  4. Il bacio
  5. Sing e l'unicorno
  6. Quella sensazione di affondamento
  7. La copia
  8. Connessione malefica
  9. Pungente come un'ape
  10. Un lavoro ingiusto
  11. Fate in primavera
  12. La scomparsa di Link
  13. La rivolta dei Moblins
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.